Un po' di post produzione fotografica - Drink Different Hippie Party


Un po' di scatti fatti alla nuova festa Drink Different, non sono un amante della post produzione pirotecnica ma i ragazzi dello staff mi aveva chiesto un effetto che ricordasse un po' quegli anni, quelle situazioni, quei colori. Ho lasciato partire la parte più tamarra di me e questo è parte del risultato (le foto sono più di 350). Infine ho chiuso la serata con il solito connubio Fisheye + Slow Synchro...buona (o cattiva) visione! 

Freak? Hydra? or...this must be love!Let's the party startJohn?(fe)Male?Hippie Group
I finally find you!This is my jewellI (vintage) love youFree LoveSorry, where is Chicago?
Oh my Weed!YMCA - or something like thatAm i the King?let's keep the lights onWe're all bros
Killing me softlyJust being totally outHippie ClownWeed all night longApocalypse after and before


Drink Different Hippie Party, un set su Flickr.
I miei scatti preferiti della festa Drink Different Hippie, con gli amici di Virgin Radio, Andrea Rock e Toky DJ.

Che filtro ho usato?

Allora, premetto che ho usato Adobe Lightroom per la post produzione, non che altri programmi non siano all'altezza, lo stesso programma della Canon è ottimo, è che sono molto abituato a Lightroom e difficilmente cambierò idea, almeno nell'immediato.
Comunque non ho usato alcun filtro preimpostato ma, come consiglio a tutti voi, ne ho creati 3 Ad Hoc cercando di emulare l'effetto vecchio. Eccoli nel dettaglio
  • Bianco e Nero, Ho aumentato i grani, mettendo delle lievi ombre gialle che fanno il loro porco lavoro. Ricordo che la "Divisione dei toni" è esente dal livello di saturazione della foto. Ho puntato molto sulla vignettatura, cercando di focalizzare l'attenzione sui soggetti (e a volte sul terreno prima dei soggetti). Contrasto e sovraesposizione le parole chiave di questo filtro evocativo".
  • Super Viola: roba al limite del bimbominkia che se inserita in un contesto come quello Hippie riprende un po' di senso. Anche qui ho puntato molto sulla divisione dei toni, ho optato per una vignettatura positiva (bianca) e abbassato molto contrasto e saturazione, tenendo alta la luce interna e la chiarezza dei dettagli.
  • Sbiadito: forse quello più azzeccato e anche il più complicato. Col cambiare della foto il risultato era estremamente differente, ho dovuto quindi riadattare ogni volta esposizione e luminosità a seconda della foto scattata. Saturazione rasente lo zero, contrasto medio, aumento dei colori caldi, aumento lieve (e spesso annullato) dell'esposizione e della luminosità. Un po' di lavoro sulla curva di viraggio, specialmente per attenuare le alte luci, ma questa idea non ha portato altro che problemi nella messa a punto della singola foto...
In conclusione questo è quello che ho fatto mas o menos, se volete avere i filtri "Hippie" 1,2,3 non dovete far altro che mandarmi un'email, filippo@lotrek.it e vi spedisco i file, attenzione però! oltre a essere tutto gratuito, avverto che a seconda della luce, delle ISO impostate e degli obiettivi i risultati potrebbero essere anche più orrendi dei miei...Enjoy ;P !!!

Alla prossima con il resoconto dei Corsi su "Lavorare nel Web" che sto tenendo alla Biblioteca San Giorgio di Pistoia.


Post più popolari